100% Caldo Bio

Mamma mia scusate!
Un pò questo grigio e la tosse persistente con relativo mal di schiena, un pò il tempo che stringe e la valigia ancora da fare che mi guarda minacciosa, un pò il tentativo di dare nuove disposizioni ai mobili per far posto alla futura new entry… Insomma è passata una settimana dall’ultimo post e non ho preparato il cartamodello che avevo promesso! 🙁
Prometto solennemente che questa settimana recupererò!
Intanto vi mostro un altro regalo che ho preparato per Natale. 
Quando un’amica ti fa un regalo bellissimo, tu non puoi che cercare di ricambiare.
Il problema è se il regalo arriva a ridosso della festa e tu (ovviamente) vuoi ricambiare facendogli trovare il tuo sotto il suo albero a 300 km di distanza la notte della Vigilia, sei giorni dopo, con il week end nel mezzo e il giorno festivo della Vigilia. Praticamente affidandoti a poste italiane sei spacciato! 
Tempo stimato rimasto tre giorni.  -.-‘
L’idea, almeno quella, l’avevo ben chiara, perchè lei adora tutto ciò che è bio e pensando a questa caratteristica per il suo regalo, mi sono subito ricordata di una lana fantastica, inglese, morbidissima, 100% bio che avevo adocchiato da tempo.
Parte creativa: “Ok! Ma… cosa fare? Uno scaldacollo all’uncinetto!”
Parte razionale: “Bene, Ely… Ma tu l’uncinetto non è che lo sai usare tanto, hai appena imparato, stai cercando di fare una copertina per Anita e poi hai solo tre miseri giorni…”
Parte creativa: “Ohhhhhh ce la posso fare! E’ una sfida tra me e poste italiane!”

 Tre giorni dopo…

Parte creativa – Parte razionale = 1 – 0 !!! ^____________^
(foto scattata tre secondi prima dell’impacchettamento!)
E ad oggi posso dire che ho anche finito la copertina per Anita con la stessa tecnica che presto vi farò vedere! 
Alla prossima 🙂
Ely

9 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *