Cena lampo a “solplesa”

Questa settimana mi sento molto Bridget Jones!
L’influenza ha preso il sopravvento, passo dalla craft room al divano, tv accesa, sempre qualcosa da mangiare in mano e al posto del diario il pc o meglio il blog, che aggiorno ogni giorno! Completano il bel quadretto una grossa vestaglia di lana, un bel paio di calzettoni, il capello sconvolto e un gatto che dorme più di me! Se ho anche i mutandoni?!? Questo non è dato saperlo! 😛
In più sono anche semi-single perchè il maritozzo tutta questa settimana ha un corso serale, quindi viene a casa solo per cena… “cena”… Dal lavoro mi messaggia al momento della partenza, così io scaldo la cena, la raffreddo al punto giusto per il suo arrivo, lo vedo girare intorno alla tavola, spazzolare tutto, grazie, ciao! -.-‘
Anche il menù di solito quindi è molto veloce, ma siccome mi sono letteralmente rotta di stare a casa tutto il giorno da sola e mangiare pure in due minuti qualcosa che non mi soddisfa neppure, ieri sera mi sono data alla creazione in cucina.
Ho fatto uno più uno di cosa avevo in frigo, cioè poco e niente visto che non esco da una settimana e ne è uscita una cenetta coi fiocchi! 😛
Non finirò mai di dire che le cose rimediate sono sempre le migliori!

Pollo cinese ai pinoli (se non avete le mandorle!)

Ingredienti per due persone:

  • 120 gr di riso basmati
  • Un cucchiaio di semi di papavero
  • 350 gr di pollo
  • Peperoncino
  • Olio
  • Un dito di vino
  • Salsa di soia
  • 1 limone
  • 1 zucchina
  • 1 carota
  • 1 scalogno
  • Salsa di soia
  • Pinoli (mandorle sarebbe meglio!)

Procedimento:

  • Mettete a cuocere il riso, quando è freddo aggiungere i semi di papavero.
  • Tagliate le verdure a pezzi piccoli piccoli e metterli a soffriggere in una padella con un filo d’olio e del peperoncino.
  • Quando soffrigge aggiungere un dito di vino bianco.
  • Quando il vino si è consumato aggiungere 1/2 bicchiere d’acqua e due /3 cucchiai di salsa di soia.
  • Lasciare cuocere le verdure a fuoco basso.
  • Intanto tagliare il pollo a pezzi piccoli, infarinarlo, spremere sopra il succo del limone e lasciarlo marinare per il tempo di cottura delle verdure.
  • Unite il pollo alle verdure e se dovesse servire aggiungere dell’acqua per ultimare la cottura.
  • Infine aggiungere i pinoli, ultima mescolata e buon appetito!

—-> n.b. La salsa di soia è già salata, quindi non ho aggiunto sale al pollo, ma verificate di persona secondo i vostri gusti!

Se a vostro marito piace la cucina cinese, lo sorprenderete! ^____^
E questa sera?
Brodino di verdura per compensare la creatività di ieri sera! -.-‘
Buona serata
Ely

4 comments

  • mi spiace che tu stia male… non sono particolarmente in forma neanche io! 🙁 ottimo il pollo…. dovrei provarlo: io adoro la cucina orientale! baci
    Clelia

  • ma bene, domani me lo faccio…auguri per una veloce guarigione

  • L’ho sempre detto io: quando una creativa è ammalata acquista il superpotere della maxicreatività! Altrimenti come te lo spieghi che con poco nel frigo e un fisico che non sta in piedi causa influenza, riesci comunque a tirar fuori un piatto degno dei migliori ristoranti?
    Spero però che i malanni passino in fretta, perchè è più bello essere creative normali senza mal di testa, che super-creative con i fazzoletti sparsi per il divano :o)

  • Ciao cara, grazie di essere passata!
    Questa la provo di sicuro…anche se ad Alberto la cucina cinese non piace molto…sembra buona!
    Spero che tu stia meglio presto…attendo con ansia le tue produzioni natalizie, gastronomiche e non!
    baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *