Il mio scrub corpo fai da te


Devo dire che Topogina lancia sempre delle iniziative veramente interessanti e questa volta lo fa con la collaborazione di Francesca, promuovendo un brand di eco-cosmesi.
Voglio dare anche io il mio piccolo contributo all’ambiente e quindi vi mostro lo scrub corpo, che da anni mi preparo e uso.
Ingredienti
  • 4 cucchiai di farina di mandorle
  • 4 cucchiai di sale fino
  • 4 cucchiai di sale grosso
  • 2 cucchiai di miele
  • 2 cucchiai di lavanda (del mio giardino nel mio caso!)
  • 6 cucchiai di olio di germe di grano
Il risultato rimane un pò granuloso, ma l’effetto dopo esserselo passato per bene sotto la doccia è strepitoso. Lascia una pelle liscia da favola e l’olio di germe di grano è pieno di vitamina E che per la pelle è una manna.
L’unica pecca secondo me è che dovrebbe risultare un pò meno granuloso per stenderlo meglio… Se qualcuna di voi ha dei consigli da darmi per migliorarlo, sarebbe fantastico! ^_^
C'e' crisi, c'e' crisi! Guida alla Sopravvivenza sul Pianeta Terra...
Ely
.

9 comments

  • Ciao Ely! Grazie del passaggio e piacere di conoscerti, mi unisco con piacere ai tuoi sostenitori 🙂
    interessante anche lo scrub…anche io sono una sostenitrice dei cosmetici fai da te, quando ero all’università ci stavo molto dietro mentre adesso per mancanza di tempo riesco a fare di meno in casa…
    un bacio, a presto 🙂
    Giulia

  • ma grazie un consiglio da mettere in pratica, si può usare qualche altra essenza al posto della lavanda? bacioni valeria

  • Che faccio, te la rubo e la pongo nel corso di Ecoestetica che realizzo in giro? Ti giuro, pongo la fonte!! Ha un aspetto davvero invitante, Brava!

    • Ely

      Ma cavolo ceto, che onore!!! *_*
      Però tu magari, tu che sei un’esperta, magari sai come renderlo un pò più denso per stenderlo meglio… Consigli???
      Grazie!!!

  • Lo vuoi più denso o più spalmabile?

    Per sparmarlo meglio (anche io ho la stessa sensazione quando uso quello con lo zucchero olio e cacao che vedo che mi cade dal corpo e non rimane sul corpo) ti consiglio di usare un po’ crema base la più neutra che hai in casa e mescolare il tutto creando una pasta spessa: in questo modo ti puoi impanare per bene come una cotoletta, sicura che lo scrub non ti cada come sabbia secca e puoi massaggiare efficacemente prima di metterti nella doccia. E’ quasi simile allo scrub per il viso in palio per il giveaway, dove ho realizzato una crema base e poi aggiunto gli attivi tra cui gli azuki triturati.
    Ci sentiamo!

  • interessante questa idea!..sono passata di qua..non so bene tramite quale giro,ma questo scrub te lo copio..per la granulosita’..hai gia’ provato con il frullatore???..
    ciao ciao!
    simona

  • sono una tua nuova lettrice grazie a kreattiva.. girando per il tuo blog mi son imbattuta in questa ricettina di bellezza.. e subito mi è venuta voglia di scopiazzartela.. se ti va passa da me.. anche io faccio questi “intrugli”… http://truccoedintorni.blogspot.it/ un bacio noemi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *