L’organizzazione è Mamma

Ieri mi sono addormentata con questa certezza: l’organizzazione è femmina.

Regole grammaticali a parte, sono sempre più convinta, che nella maggior parte dei casi, sia anche mamma e se ha la “O” maiuscola, probabilmente è mamma due volte!

Sono sempre stata una persona super organizzata in tutto.

Faccio la valigia, la spesa al supermercato e le scorte di materiali, seguendo minuziosamente una lista che aggiorno man mano che mi ricordo le cose, da almeno una settimana prima.

Mi piace organizzare i nostri viaggetti, pensando già a che posti visitare e possibilmente, programmare il piano P (pioggia).

Ho un’agenda per i vostri ordini, in cui includo anche le visite, rifornimenti materiali e altri appuntamenti vari, che cerco di seguire alla lettera per non trovarmi poi con duemila cose da fare lo stesso giorno.

Ebbene, tutto questo già lo facevo e sinceramente forse, anche più di ora, ma ora… Ora sono mamma e ciao!!!

Se sei mamma anche tu, sai benissimo che ogni programma si va a far friggere, perchè l’influenza è dietro l’angolo per annullare ogni tua uscita fuori porta programmata, perche la visita dal pediatra per il mal di gola, manda in fumo l’appuntamento dal parrucchiere, perchè l’invito dell’ultimo minuto al compleanno dell’amichetto fa dire addio alla passeggiata con la tua amica!

Ebbene! Sappi che ti sono vicina, che non è gran cosa, ma il sentirsi meno sole aiuta! 😛

E sappi anche, che se la mia piccola peste, manda in fumo ogni piano, io continuo imperterrita a organizzarmi come ho sempre fatto, aggiustando il tiro e/o rivalutando a volte completamente tutto a seconda degli imprevisti di ogni giorno, ma devo dirlo… L’età avanza e la memoria vacilla! Spesso dimentico le cose a casa quando usciamo e così il regalo per la piccola Sara, mi ha spinto ha migliorare un prodotto che verrà sostituito in catalogo.

IMG_20160210_134238064

Il suo set nascita, prevede un fasciatoio portatile con bustina porta pannolini e salviette, una berrettina gattina e lui, il nuovo porta libretto pediatrico e documenti vari!

IMG_20160210_134825831 (1)

Sostituirà la valigetta porta libretto, che in tante avete apprezzato, ma non potendo tenere entrambi, vince lui. Vince perchè è imbottito, più spazioso e con tre capienti tasche per i vari documenti. si chiude velocemente con un maxi elastico e ha due manici per acchiapparlo al volo e scappare dalla pediatra senza dimenticarsi nulla.

Che dici, approvi?

Sei anche tu una super mamma o neo mamma organizzata?

Le consegne sono previste per fine aprile, quindi prenota quello che ti serve il prima possibile!

Via! inizio a pensare a cosa mettere sulla tavola per cena… Che è meglio!!! :-*

Ely

2 comments

  • Alberto

    Ciao, mi piace molto questo portacose, e ti faccio i complimenti anche per la presentazione, scritta molto bene. Quando Luisa (la mia fidanzata) partorirà, mi farò un giro sul sito per vedere se trovo qualcosa per farle una sorpresa.
    Intanto, dato che il suo compleanno è a gennaio, pensavo di regalarle, insieme a degli amici, una macchina da cucire. Sto facendo un po’ di ricerche online. perché non ne so molto. Ho trovato un sito che mette a confronto diverse macchine, http://www.topmacchinedacucire.com/, e ho pensato di prenderle una Singer, una fra le tante che ci sono (hanno tutte prezzi simili). Secondo te una macchina sui 130€ è affidabile, è una cifra ragionevole da spendere? Considera che la mia fidanzata non ha mai cucito in vita sua, giusto qualche cosa a mano. E’ che ultimamente ne parla, secondo me come regalo potrebbe piacerle.
    Grazie e scusa per tutta questa confidenza 🙂
    Visto che ci siamo quasi, ti auguro buone feste.

    • Ely

      Ciao! Innanzi tutto auguri perché sarà sicuramente un anno meraviglioso il vostro!
      Come tempo ci attesa, ho circa un paio di mesi, solo per avvisarti!
      Per la macchina da cucire… la sincerità si è una buona marca anche se c’è ne sono di meglio, ma 130 euro, sinceramente, sono pochi. Sicuramente sarà una macchina super basica, che appena prenderà la mano e vorrà cucire un po’ di più, non sarà all’altezza.
      Per una macchina medio buona, considera una spesa di almeno 400/500 euro.
      Certo per iniziare e vedere se le piace il cucito ok, ma per cucire veramente, bocciata.
      Buone feste anche a voi e buon anno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *